Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Quattro appuntamenti con yoga creativity, condotti dalla fotografa e mediatrice artistica Carla Cantore, per esplorare e condividere idee ed emozioni attraverso il dialogo tra yoga e creatività, grazie all’uso di: parole, immagini, suoni, colori e movimento.

10 febbraio – I colori dello Yoga
24 Marzo – Meditazione e Arte
14 Aprile – Fotografia Meditativa
12 Maggio – Forma, Arte e Yoga

Un percorso espressivo-creativo per conoscere e fare esperienza delle proprie risorse interiori e delle proprie capacità con leggerezza e armonia, per trovare benessere e consapevolezza.

Gli incontri sono aperti a tutti, non è necessaria alcuna competenza specifica in nessun campo o apparecchiature fotografiche professionali, in alcuni incontri sarà necessario solamente un cellulare dotato di fotocamera. E’ possibile partecipare solamente a un incontro o a tutti.

GLI INCONTRI SONO GRATUITI CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.

I laboratori si terranno presso il:
Centro Studi Yoga AL JALIL YOGA –
Via S. Pietro Caveoso, 6 – 75100 Matera (MT)

Dalle ore 16,30 alle 19,00

Minimo 6 massimo 12 persone.

Per info e prenotazioni contattare: +39 3482774207 oppure carlacantore4@gmail.com
(indicando cognome e nome del partecipante)

Carla Cantore è una fotografa, documentarista, reportage sociale e demoantropologico, svolge la sua ricerca di esplorazione dell’animo umano, mettendo al centro l’uomo e il suo essere rispetto agli altri, il prossimo, la natura. I suoi lavori sono pubblicati su riviste come “Espresso Napoletano”, “La zona morta”, “Fantascienza”, “Il Colle”, “aamora” e “Erodoto 108”, “Basilicata Magazine”, “Il Fotografo”.
Ha seguito corsi di antropologia, teatro di ricerca e di psicodramma psicosintetico.
Ha iniziato ad occuparsi di fotografia nell’ultimo decennio, collaborando inizialmente con l’ARCI di Bari per il Report di Ricerca sui disagi adolescenziali e sulla questione dei rifugiati politici. Continua la sua preparazione frequentando workshop di fotografia sociale e di denuncia, reportage, ritratto e fotografia concettuale con diversi fotografi riconosciuti a livello internazionale.
Ha partecipato al workshop di Cristina Nuñez “Il metodo The Self-Portrait Experience” sull’autoritratto terapeutico.
Attualmente è tirocinante del Corso di formazione triennale in Arte Terapia orientamento Arti visive/foto/video di Roma, diretto dal Prof. Oliviero Rossi. Ha realizzato il progetto MIRRORLESS – senza specchio, con la relativa pubblicazione del volume fotografico. Un reportage fotografico sul tema del “disturbo del comportamento alimentare” sulla base di una ricerca condotta nel Centro Multidisciplinare Integrato DCA “G. Gioia” di Chiaromonte (Pz) durato sei mesi. Continua la sua ricerca demo-etno- antropologica sugli usi, costumi e linguaggi della popolazione albanese migrata in alcuni centri della Calabria attraverso la produzione di svariati reportages fotografici.
Compie un lavoro sull’integrazione multietnica ricadente nel territorio di Malta. Conduce una ricerca fotografica demo-etno-antropologica, riguardante i linguaggi simbolici – gestuali relativi a rappresentazioni delle maschere antropomorfe. Partecipa attivamente al progetto “Lo stato delle cose – Geografie e storie doposisma” con reportages del territorio e storie di vita degli abitanti umbri.

www.carlacantore.com