Taking too long? Close loading screen.
Chi siamo 2018-08-02T12:03:18+00:00

CHI SIAMO

Al Jalil Yoga è una Associazione di Promozione Sociale, nata nel 2012 con lo scopo esclusivo di promuovere la cultura, la filosofia e le tecniche dello YOGA e di fornire una Yoga Shala, a disposizione dei soci, per la pratica delle Asana  e della Meditazione, di promuovere la diffusione delle discipline olistiche e spirituali del mondo, di creare un ponte e un dialogo tra la filosofia occidentale e le filosofie orientali, tra le più recenti ricerche scientifiche e i contenuti delle antiche discipline olistiche, tra queste ultime e i credi religiosi di qualsiasi tradizione, non ha scopo di  lucro e svolge attività di utilità sociale a favore di associati e di terzi.

I soci possono usufruire della Shala in tutti gli orari in cui non si svolgono lezioni o seminari al fine di meditare, pregare o semplicemente di rilassarsi. 

I soci possono usufruire dei locali della associazione per organizzare incontri, seminari e lezioni attinenti ai fini che l’associazione si propone a titolo gratuito o con un contributo volontario. Saranno sostenuti e pubblicizzati tramite il sito, la mailing list e i social della associazione.

I soci possono leggere l’atto costitutivo e lo statuto della Associazione nella Bacheca affissa in sede o in basso su questa pagina.

L’orario delle lezioni è sempre disponibile sul sito dell’Associazione alla pagina Corsi, stessa cosa per gli Eventi .

I soci possono seguire le attività attraverso il sito www.aljalilyoga.com o la pagina di Facebook https://www.facebook.com/AlJalilYoga tempestivamente aggiornati .

I soci possono sostenere l’associazione:

  1.  diventando daka: donandoci una offerta o contributo economico regolare o una tantum;
  2. diventando karyakartri: noi ti informeremo sulle nostre attività e tu potrai diffonderle via internet o per la città;
  3. diventando svayamsevaka (volontario della Shala) o svayamsevika (volontaria della Shala): ci sono regolarmente posizioni aperte di Seva (servizio alla comunità, clicca qui per saperne di più..)

Tutti i proventi non destinati al mantenimento della struttura, sono riutilizzati per iniziative di promozione sociale. Ad oggi l’associazione ha realizzato vari progetti con altri enti ed associazioni, tra i quali: “Festa degli Aquiloni” con il consorzio di associazioni materane “Tutti i chicchi del melograno” nell’ambito del progetto “Divertimento Pulito ”, “Corso propedeutico per Peer Educator” nel progetto dell’associazione Giallo Sassi, “Yoga per Disabili” presso la Casa Famiglia della ANFASS ONLUS di Ginosa (TA), Seminari Gratuiti in collaborazione con la “La casa del Tibet” ONLUS di Votigno (RE), seminari gratuiti in collaborazione con la ONESS DIKSHA Sezione di Bari, Seminari gratuiti di divulgazione scientifica in collaborazione con il Centro Heliantus di Bari, incontri gratuiti di “Costellazioni Familiari” in collaborazione con IKOS Ageform di Bari (Scuola Quadriennale di Psicoterapia in PNL riconosciuta dal MIUR), collaborazioni con la Classe di Musica Elettronica del Conservatorio Duni di Matera e Materelettrica. Ad oggi tutte queste collaborazioni sono ancora attive e molteplici sono i progetti in via di realizzazione.

L’INSEGNANTE

Rosalia Stellacci

Rosalia Stellacci

Biografia

Arrivata allo yoga attraverso lo studio della Fisica Applicata e della Meccanica Quantistica, tra il 2001 e il 2002 lavora negli Stati Uniti come ricercatrice presso l’istituto di ricerche sulle Onde Gravitazionali (LIGOLab – Caltech – MIT) predette da Einstein, dove, oltre che approfondire i suoi studi di fisica, segue anche corsi sulla filosofia dello yoga e dello zen e sull’influenza della coscienza sulla realtà, in seminari tenuti dai docenti della stessa università nella quale opera (Caltech – Pasadena _ CA).

Nel 2005 collabora con il reparto di radioterapia oncologica dell’ospedale S.G.Moscati di Taranto nel campo degli acceleratori di particelle per la produzione di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti in medicina e si appassiona allo studio di terapie e medicine alternative, quali l’Ayurveda, la Riflessologia Plantare, la Pranoterapia e la Medicina Cinese dei quali conosce i principi e metodi terapeutici. Si laurea, con il massimo dei voti, in Fisica Applicata presso l’università degli studi di Pisa e in Fisica Biomedica presso l’università Federico II di Napoli.

Pratica meditazione da sempre, danza classica durante l’infanzia, Yoga Asana dal 2008, e insegna dal 2010. È certificata in Vinyasa Flow Yoga RYT-200 della Yoga Alliance con Jacqueline Heysel, ha studiato l’Ashtanga yoga con David Swenson ed è attualmente allieva di Sri Manju Jois grazie al quale ha intrapreso lo studio dei Mantra Vedici. Ha studiato inoltre Thetha Healing, Shiatsu e Meditazione Raja.

Rosalia Stellacci
Rosalia Stellacci
Rosalia Stellacci
Rosalia Stellacci

Per quattro anni si è ritirata nei Sassi di Matera per vivere, in completo ascetismo, secondo lo stile dello yoga, in totale isolamento e dedicandosi alla meditazione e allo sviluppo delle siddhi (capacità mentali che si acquisiscono con la meditazione). Dal 2011 vive lo stato di “Risveglio“. Dal 2012 è presidente, a Matera, del Centro Studi di Yoga e Meditazione “Al Jalil Yoga” e conduce corsi e seminari sulla fisica quantistica, la biofisica e lo yoga.

Da un anno è entrata orgogliosamente a far parte del progetto mondiale della doTerra – oli essenziali di grado terapeutico – per la diffusione delle nuove conoscenze scientifiche nell’ambito degli oli essenziali e della Multkraft per la diffusione della tecnologia dei Microrganismi Effettivi per la salute, l’eliminazione dei pesticidi e la purificazione delle acque.

Dal 2017 ha fondato il Corso Formazione Insegnanti di Yoga 250 ore Yoga Alliance International, intitolato “Quantum Biophysics Raja Yoga” con lo scopo di formare maestri che possano coniugare le conoscenze pratiche e teoriche dello yoga con le competenze nell’ambito della fisica e della biologia quantistica.

Svayamsevaka (volontari)

E’ possibile sostenere la nostra associazione diventando Svayamsevaka (volontari)Svayamsevika (volontarie) della Shala e aiutarci nel nostro lavoro. I volontari hanno accesso libero a tutti i corsi settimanali di yoga e meditazione. Ci sono posizioni aperte per lo Seva (Servizio alla comuntà)

Qui di seguito, i nostri attuali  Svayamsevaka e Svayamsevika che ringraziamo infinitamente per il loro preziosissimo contributo e senza i quali non sarebbe possibile creare tutto questo !

Giuseppe Pupino
Giuseppe PupinoWeb Architect
Informatico?
Elena Zervopoulou
Elena ZervopoulouMeditazione
Ciao a tutti. Sono Elena, francese e greca, regista e produttrice di film documentari sociali che giro in posti remoti del mondo per dare voce ai più vulnerabili. Miei film poi viaggiano al loro turno in televisioni, festival e sale cinematografiche internazionali. Vengo da una formazione e pratica a Parigi di etno-psicologa per bambini e famiglie di immigrati. Poi ho collaborato con l’Unesco per l’inserzione socio-educativa di bambini di strada a Madagascar. Amo la saggezza della natura che trascende tutto, le syncronicità, le interconnettività, le esperienze transcendenti, e in quel flusso, mi arricchisco di percorsi olistici, bioenergetici, meditativi, artistici e tutto ciò che po migliorare la vita di/su questo pianeta.
Ultimamente ho iniziato con Maestra Rosalia il corso per diventare insegnati di yoga. Come volontaria a Al Jalil Yoga, mi occuperò di meditazione di mattina, i lunedì alle 10.30. Con gioia vi invito a trovare il vostro spazio interiore e a sentire le vibrazioni di alta frequenza che ci uniscono, rivelandoci la consapevolezza di essere interconnessi con tutto ciò che ci circonda. A partire da Novembre mi occuperò anche di yoga per il risveglio delle energie femminili e delle Feste della LUNA durante le lune piene!!! Spero di conoscervi presto! Un abbraccio
Piero Franco
Piero FrancoTraduttore
Mi chiamo Piero! Sono appena tornato a Matera dopo tanti anni all’estero. Sono contento di essere a casa e contento di lavorare al servizio di questo progetto. Avendo avuto la fortuna di imparare lingue straniere, mi occupo ora delle traduzioni dei testi e del sito web di AlJalil!
Eliana Viggiani
Eliana ViggianiCustode del tempio/shala, Custode del giardino
Sono Eliana, vivo nei Sassi e gestisco un B&B eco-sostenibile. L’amore per l’ambiente e la ricerca di una vita semplice e lenta caratterizzano la mia ricerca da qualche anno. Ho la fortuna di vivere molto vicina ad al Jalil e questo mi permette di prendermene cura.
Carmen Bianco
Carmen BiancoAiuto insegnante ASANA
Laureata in “Arti visive e discipline dello spettacolo”, sono pittrice alla ricerca di continui stimoli creativi. Appassionata di Yoga e amante delle cose semplici.
Carla Cantore
Carla CantoreFotografa ufficiale di Al Jalil
Ciao sono Carla, fotografa, documentarista, mediatrice artistica. Indago l’animo umano e con la mia esplorazione porto alla luce nei miei progetti fotografici la dignità, il valore, l’Umanità di chi non ha voce. Mi sono occupata dei problemi adolescenziali e dei rifugiati politici. Il mio ultimo progetto è un reportage sui pazienti di un centro di cura dei disturbi del comportamento alimentare, conclusosi con un volume editoriale “Mirrorless-senza specchio”.
La mia formazione spazia dal psicodramma sintetico, al teatro di ricerca, all’antropologia e all’arteterapia.
Come volontaria a AL JALIL YOGA affianco la Maestra Rosalia, per trasformare dall’invisibile in visibile i principali fondamenti della disciplina dello Yoga. Una volta al mese da febbraio 2018 conduco i laboratori YogaCreativity finalizzati alla crescita personale, a conoscere le proprie risorse interiori, aumentare la propria consapevolezza e a esplorare e condividere idee ed emozioni attraverso il dialogo tra yoga e creatività, grazie all’uso di: parole, immagini, suoni, colori e movimento.
http://www.carlacantore.com/
Mob: +39 348 2774 207

Comportamento e Galateo nella Yoga Shala

Una Yoga Shala è una stanza pulita, isolata e silenziosa in cui si svolgono le pratiche yogiche. Essa non è una palestra, ma un luogo di ritiro e di meditazione dove trovare pace, silenzio e armonia. E’ un luogo sacro al pari di una chiesa o di un tempio e deve essere fruita con lo stesso rispetto.

E’ un luogo energeticamente carico, è il Guru stesso che lo carica delle sue preghiere, delle sue meditazioni e delle vibrazioni della sua coscienza. E’ pertanto necessario mantenere, al suo interno e nelle vicinanze, un comportamento rispettoso e spirituale. E’ necessario spegnere i cellulari o porli in modalità aereo e non semplicemente silenziarli, per permettere a tutti di ripulirsi dall’influenza delle onde elettromagnetiche, che interferiscono costantemente con il nostro corpo e con i nostri pensieri. E’ necessario mantenere il silenzio ed evitare discussioni sui problemi di lavoro, di famiglia, economici, evitare commenti su notizie di cronaca e su persone assenti. La Shala è un luogo dove allontanarsi dalle preoccupazioni del mondo esterno, dove ritrovare un po’ di pace e di serenità e consentire il riposo e la rigenerazione non solo del corpo fisico, ma soprattutto della mente e del corpo emotivo.

Tutte le attrezzature a disposizione dei soci devono essere riposte nelle stesse condizioni in cui sono state trovate. I mattoncini e la cinturina vanno ordinatamente riposti al lato del tappetino, le coperte ripiegate con cura e rispetto per i soci che frequenteranno la pratica successiva, ricordando che il Maestro o Guru non è un addetto alle pulizie e che per legge karmica, tutte le nostre azioni ritornano indietro con la stessa energia con cui noi stessi abbiamo agito. Il nostro comportamento in Shala è da ritenersi una pratica di Karma Yoga: armonia, gentilezza, ordine e grazia sono qualcosa che noi speriamo di imparare in Shala e di portare all’esterno, nel mondo, nella società e nella vita quotidiana.

Documenti:

STATUTO e  Atto Costitutivo di “Al Jalil Yoga”  APS.

Privacy